Appeso a un ponteggio all’ottavo piano, salvato dalla polizia


È rimasto appeso nel vuoto, all’ottavo piano di un palazzo, sostenuto soltanto dalle braccia dei poliziotti. Un uomo, italiano, è stato salvato dagli agenti della questura mentre minacciava il suicidio. È successo ieri sera in via Leinì, alcuni residenti hanno segnalato al 112 la presenza di un uomo che, a mani nude, si era arrampicato lungo il tubo portante di un’impalcatura fino al quarto piano di un palazzo.

Quando le pattuglie del commissariato Madonna di Campagna e delle volanti lo hanno raggiunto lo hanno trovato agitato, in stato di alterazione psicofisica. L’uomo minacciava di buttarsi di sotto e si è arrampicato per altri quattro piano. Otto poliziotti lo hanno raggiunto sistemandosi al piano di sopra sul ponteggio, e subito sotto di lui passando dall’interno dello stabile.

L’uomo era rimasto appeso ai tubi e si lasciava penzolare nel vuoto, uno dei poliziotti è riuscito a prenderlo per le braccia un attimo prima che lasciasse la presa e restando appeso per  polsi alle braccia del poliziotto e dei suoi colleghi che lo hanno aiutato a sostenere il peso dell’uomo. Passandogli attorno alla vita delle fascette di velcro per assicurarlo al ponteggio, le pattuglie sono riuscite a metterlo in sicurezza e poi a passarlo ai colleghi al piano di sotto che lo hanno trascinato sul ponteggio tenendolo per la cintura dei pantaloni.

L’operazione ha richiesto diversi lunghi minuti. Una volta al sicuro, l’uomo è stato affidato ai sanitari del 118 e trasportato in ospedale. Anche sei poliziotti sono  stati portati in ospedale con lievi lesioni da traumi distorsivi causati dal peso che hanno dovuto sostenere per non lasciare cadere l’uomo nel vuoto. Sul posto sono intervenuti anche i vigli del fuoco che hanno messo in sicurezza l’area montando il carro teli nel caso in cui l’uomo fosse caduto.

Ieri erano stati i residenti di un palazzo di via Barletta a costruire un telone improvvisato per mettere in sicurezza una donna che minacciava il suicidio dal balcone del primo piano. Gli agenti delle volanti, intervenuti, sono riusciti a farla desistere.
 


Source link