Brabus 930, prestazioni e prezzo da urlo per la Mercedes Amg S 63 E

Una nuova proposta per quanti non vogliono fermarsi alla Classe S 63 Amg: 930 Cv di potenza con un powertrain ibrido plug-in. Look ancora più sportivo e listino da 405 mila euro

Maurizio Bertera

C’è sempre il pericolo quando si parla delle nuove creazioni Brabus di cadere nella ripetitività, vista l’abitudine a eccedere nella preparazione. Ma nel caso dell’ultima, la 930 è difficile non entusiasmarsi e invidiare i pochi che potranno guidarla (ed esibirla, ovviamente) perché si tratta di qualcosa di diverso anche nella gamma del tuner tedesco. È basata su un veicolo già sopra la media quale la Mercedes Amg Classe S 63 E.  Il risultato si chiama 930 e si tratta di un’evoluzione estrema della berlina di Affalterbach, che già di serie sviluppa 802 Cv grazie al powertrain ibrido plug-in. Per ottenere i 943 Cv dichiarati, Brabus ha aumentato la potenza del V8 Amg da 4,0 litri da 611 a 750 Cv, grazie a due nuovi turbocompressori, a un nuovo impianto di scarico e a una nuova mappatura motore. Il motore elettrico da 193 Cv montato sull’asse posteriore, invece, è rimasto invariato.

ELEMENTI AERODINAMICI

—  

Fedele al motto “1-Second-Wow”, la Brabus 930 si distingue per una serie di componenti aerodinamici che ne esaltano lo stile sportivo ed elegante, come lo spoiler anteriore con alettoni laterali rialzati, le prese d’aria laterali nel paraurti anteriore e la griglia radiatore con prese d’aria ram-air in carbonio a vista. All’interno domina il lusso della tappezzeria Brabus con pelle nera, particolarmente morbida e traspirante, mentre il cielo dell’abitacolo è stato rivestito in microfibra Dinamica. La raffinatezza si manifesta non solo nelle superfici dei sedili, caratterizzate da una trapuntatura a conchiglia applicata con precisione millimetrica, ma anche nei rinforzi laterali dei sedili che richiamano l’anno di fondazione della factory di Bottrop con il loro motivo Heritage formato da loghi 77 in rilievo. Le modanature della plancia sono in fibra di carbonio

ASSETTO RIBASSATO

—  

La Brabus 930 adotta cerchi “platinum edition” di dimensione 9Jx22 per l’asse anteriore e 10.5Jx22 per quello posteriore. Le corrispondenti gomme ad alte prestazioni sono di dimensioni 265/35 ZR 22 all’anteriore e 295/30 ZR 22 al posteriore. A seconda della modalità di guida selezionata, il modulo sospensione Brabus SportXtra abbassa l’altezza da terra della supercar fino a dieci millimetri (0.4 pollici). Le prestazioni su strada sono importanti. Nonostante un peso a secco di circa 2,6 tonnellate, la vettura a trazione integrale accelera da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, con una velocità massima limitata elettronicamente a 290 km/h. Per portarsi a casa uno dei pochi esemplari di Brabus 930, il biglietto da pagare è di 405.000 euro, circa 165.000 euro in più rispetto a un esemplare Amg standard.




Source link