Carla Bruni a Belve: “Adulterio non è peccato. Io usata da mia sorella”

Ospite di Francesca Fagnani, l’ex First Lady francese si è aperta al pubblico

Protagonista di un’intervista esclusiva a Belve, in onda su Rai 2 il 2 aprile in prima serata, Carla Bruni si è lasciata andare con sincerità e ironia alle domande di Francesca Fagnani. Dal rapporto complicato con la sorella alla mancata rielezione di Sarkozy, la modella e attrice si è soffermata anche sul problema delle dipendenze, rivelando per quale motivo preferisce stare lontana dall’alcol.

la mancata rielezione di Sarkozy

—  

Ricordando il periodo in cui era première dame di Francia, Carla Bruni ha descritto il ruolo come “interessante” e “un’occasione unica”, ma non ha esitato a sottolineare che non lo vivrebbe “tutti i giorni”. Anzi, è addirittura “felice che sia finito”. E alla domanda sulla non-rielezione di Sarkozy, la risposta è stata schietta: “Sì, pregavo proprio”.

Come vanno dunque le cose per la coppia? “Molto meglio, adesso”, ha risposto con fermezza Carla Bruni. Poi, la domanda sul rapporto extra-coniugale tra sua madre e il musicista torinese Maurizio Remmert, suo padre biologico.”Sì. L’adulterio per me non è un peccato, io sono figlia di quell’amore” ha risposto Bruni. “Sì, lo sopporterei, se fosse un adulterio così…”, ha aggiunto. “Fisico?” ha insistito Fagnani. E lei: “Sì… se si innamorasse, no, lo sgozzerei“. E quindi, la domanda è inevitabile: “Ma è successo?”. E la risposta, tra le risate, è perfetta: “Non lo so, però è vivo”, ha chiuso Bruni.

il rapporto con la sorella

—  

Riguardo la sorella, l’attrice e regista Valeria Bruni Tedeschi, Carla Bruni ha confessato di sentirsi usata. “Fa solo film ispirati alla mia famiglia, ho detto ‘basta’” ha dichiarato. “Non è sempre facile vedersi utilizzati, quella donna” – il riferimento è a Valeria Golino nel film I villeggianti che interpreta Carla Bruni – “era un’ubriacona. M’ha turbato perché effettivamente io potrei esserlo. Mi son detta: ‘Questa è una mia grande fragilità, perché esporla così?’“.

il delicato rapporto con le dipendenze

—  

Senza tentennamenti, Carla Bruni ha ammesso di avere un rapporto complicato con alcol, tabacco e zuccheri. “Certe persone possono bere un bicchierino di vino e basta. Io non ho limite” ha rivelato con amarezza l’attrice e modella. “L’alcol è fatto per le persone che hanno la moderazione, io non ho la moderazione, non è nata con me”, ha chiosato.




Source link