Champions, Zhang carica: “Contro il City la mia Inter darà tutto”


Alla cena di gala organizzata dalla Uefa, è intervenuto il numero uno nerazzurro: “Un onore essere qui per giocare questa finale contro una delle squadre e delle società più forti d’Europa”

Dal nostro inviato Andrea Ramazzotti

Il presidente Steven Zhang insieme agli a.d. Marotta e Antonello ha partecipato stasera alla cena di gala organizzata dalla Uefa. Oltre al numero uno di Nyon, Ceferin e al numero uno della Figc Gravina, erano presenti anche il proprietario del City, lo sceicco Mansour, il presidente del Psg e dell’Eca, Al Khelaifi, il presidente del Senato La Russa, il presidente di Confindustria Bonomi ed Evelina Christillin, membro dell’Esecutivo Uefa. È stata una serata di gala con rappresentanti delle istituzioni e della federcalcio turca, oltre che con gli sponsor e gli ospiti della Uefa.

PARLA ZHANG

—  

Il numero uno nerazzurro è stato invitato a parlare sul palco e non ha nascosto il suo orgoglio: “Per noi è un onore essere qui a Istanbul e giocare la finale della Champions contro il City, probabilmente una delle squadre e delle società più forti d’Europa. Siamo l’Inter e nella storia il nostro club ha vinto tutti i trofei possibili, ma allo stesso tempo sappiamo che disputare la finale della Champions è un’opportunità che a me, ai dirigenti e alla squadra può succedere anche una sola volta nella vita. Quindi siamo qui per dare il meglio di noi contro una grande avversaria. Essere di nuovo in finale dopo 13 anni è un grande onore e ci siamo arrivati, dopo aver vinto in queste stagioni tutti i trofei in Italia, nonostante la crisi con la quale il mondo del calcio ha dovuto convivere grazie al grande lavoro svolto dai miei manager. Giocheremo con coraggio e dando tutto. Come abbiamo fatto fin dall’inizio di questa Champions League. I giocatori, lo staff, i dirigenti, tutti all’interno del club sono stati eccezionali: hanno mostrato la giusta mentalità, il giusto spirito e si sono meritati di essere qui”.


Source link