Definì l’omosessualità “contronatura”, la dottoressa no vax Silvana De Mari radiata dall’ordine dei medici

Silvana De Mari, dottoressa No Vax, è stata radiata dall’ordine dei medici. Lo ha comunicato lui stessa in un video pubblicato sui social. “Essere radiata è un onore – dice -. Le 14 pagine con cui l’Ordine giustifica il provvedimento non sono altro che umorismo involontario”.

Durante la pandemia la dottoressa finì sulle prime pagine per aver  definito “l’omosessualità contronatura” e sostenuto che “i gay diffondono la pedofilia”.

Scrive Silvana Se Mari:

“Con INFINITA FIEREZZA comunico che in data 6 giugno mi è arrivata la comunicazione della decisione della commissione per gli iscritti all’Albo dei Medici Chirurghi della provincia di Torino sulla trattazione del mio procedimento disciplinare: radiazione dall’Ordine dei Medici. Per tutto il tempo della cosiddetta pandemia ho fatto affermazioni, anzi esternazioni come scrivono i colleghi, che hanno salvato migliaia o forse decine di migliaia di persone. Ho consigliato l’olio di fegato di merluzzo: pochi mesi fa è stata confermata dall’università di Oslo la sua azione prodigiosa nel prevenire l’infezione Covid 19 o almeno nel diminuire la gravità. Ho affermato che è sbagliato iniettare farmaci sul cui foglietto illustrativo è scritto: non si conoscono gli effetti a distanza e non si conoscono gli effetti della cancerogenicità. In questo momento in cui il popolo italiano è flagellato da strane nuove epidemie di malore improvviso, e mortale, di miocarditi e pericarditi, di cancri e di cancri talmente violenti che è stato coniato il termine turbo cancro, è un onore essere radiata dagli Ordini che hanno imposto questi farmaci. Grazie alle mie parole migliaia di persone hanno rifiutato l’inoculazione dei farmaci in questione. Ne sono infinitamente fiera. Nei prossimi giorni discuteremo tutti i punti delle 14 pagine di motivazione.”


Source link