Europei a squadre, 49 azzurri convocati. No a Jacobs, ecco Ceccarelli


Le convocazioni del d.t. La Torre: torna Sibilio, prima volta di Furlani. Weir preferito a Fabbri nel peso

Sono 49 gli atleti selezionati (24 le donne) dal dt delle nazionali, Antonio La Torre, per gli Europei a squadre di Chorzow, in Polonia, in programma da venerdì 23 a domenica 25 giugno. L’Italia, pur priva di Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi, è tra le 16 squadre della prima divisione che si contenderanno il trofeo.

La squadra

—  

Del team azzurro fanno parte tra gli altri il campione europeo indoor dei 60 metri, Samuele Ceccarelli, che correrà i 100 (ed è anche nel gruppo della staffetta 4×100), l’oro europeo indoor del peso Zane Weir, i campioni olimpici della staffetta Filippo Tortu, Fausto Desalu e Lorenzo Patta, l’oro europeo dei 10.000 Yeman Crippa (nei 5000), il bronzo continentale dei 3000 siepi Osama Zoghlami, il finalista olimpico dei 400hs Alessandro Sibilio, il primatista italiano U20 del lungo Mattia Furlani. Tra le donne, presenti l’argento europeo indoor del lungo Larissa Iapichino, il bronzo europeo di Monaco di Baviera Sara Fantini (martello), le primatiste italiane Daisy Osakue (disco), Roberta Bruni (asta) e Ayomide Folorunso (400hs e staffetta mista), la finalista olimpica dei 5000 Nadia Battocletti, le staffettiste bronzo europeo della 4×100 Zaynab Dosso, Dalia Kaddari, Anna Bongiorni e Alessia Pavese, le frazioniste della 4×400 argento europeo indoor Alice Mangione, Eleonora Marchiando e Anna Polinari.

La formula

—  

L’evento prevede la presenza di un atleta per ogni specialità – e una squadra nazionale per ogni gara di staffetta – e punteggi da 16 a 1 sulla base dei piazzamenti. Inoltre, il meccanismo per il lungo, il triplo e per i lanci prevede tre turni per tutti, altri due turni per i migliori otto e un ultimo turno per i migliori quattro, mentre nell’asta e nell’alto si possono sommare al massimo quattro errori per atleta. Rispetto alle edizioni precedenti, non sono previsti i 3000 e le 4×400 maschili e femminili, sostituite dalla 4×400 mista.


Source link