Germania, Adidas vieta la vendita della numero 44: “Ricorda le SS”

Proibuta ai tifosi la personalizzazione delle maglie della nazionale con quel numero, verrà sviluppato un design alternativo

L’Adidas ha vietato ai tifosi di personalizzare la maglia della nazionale tedesca con il numero 44 a causa della somiglianza con il simbolo utilizzato dalle unità naziste delle SS durante la seconda guerra mondiale. Il caso scoppia a pochi giorni dall’annuncio del divorzio imminente tra la casa tedesca e la nazionale dopo 70 anni di sodalizio.

Di conseguenza, già da ieri mattina non era più possibile personalizzare le maglie con il proprio nome e numero nel negozio Adidas e la Dfb (la federcalcio tedesca) ha interrotto la consegna delle combinazioni ordinate con la 44 nel proprio negozio online. “Questo non soddisfa le nostre linee guida sulla personalizzazione. Per favore, prova qualcos’altro”, è il messaggio apparso sul sito Adidas al momento di effettuare una selezione corrispondente per le maglie con il numero 4 o 44. Secondo la Federcalcio verrà ora sviluppato un design alternativo per il numero 4 e dalla Dfb spiegano come sia stata sottoposta “all’approvazione della Uefa la numerazione dall’1 al 26 delle maglie della nazionale” e come “il controllo è stato superato”. Quando è emerso che il numero 44 era “simile un simbolo usato dai nazisti”, è stato immediatamente “bloccato” sui fan-shop. Un portavoce dell’Adidas ha negato che la somiglianza del kit con i simboli nazisti sia intenzionale. “Noi come azienda ci impegniamo a opporci alla xenofobia, all’antisemitismo, alla violenza e all’odio in ogni forma. Bloccheremo la personalizzazione delle maglie”.




Source link