Il Pd di Casale chiede che la biblioteca riapra tutti i pomeriggi

Il 20 settembre 2022 la giunta di Casale Monferrato ha deciso di tagliare le aperture degli uffici pubblici per contenere i consumi e per fronteggiare l’aumento dei prezzi dell’energia. In particolare, la Biblioteca Civica da quasi un anno ha subito la riduzione dell’orario di apertura da cinque a due soli pomeriggi (martedì e giovedì).

Questo provvedimento è stato prorogato sino a fine 2023 nonostante dal mese di aprile ad ottobre il riscaldamento non sia praticamente acceso e i locali della Biblioteca non siano dotati di condizionamento.

La Biblioteca Civica Giovanni Canna di Casale Monferrato è per numero di volumi la seconda biblioteca del Piemonte. Vanta anche la splendida sede di Palazzo Langosco e un importante patrimonio storico di libri stampati a caratteri mobili (detti incunaboli), cinquecentine e libri rari che potrebbero arricchire il percorso del Museo Civico.
La Biblioteca è soprattutto un luogo di incontro, di formazione e studio per studenti, cittadine e cittadini di ogni età, e l’accesso è ora è problematico per lavoratori e lavoratrici, per i quali è proprio il pomeriggio il momento più favorevole alla fruizione dei servizi e degli spazi di lettura offerti.
Le scuole sono prevalentemente aperte tutte le mattine e per gli studenti il tempo più adeguato ad andare in Biblioteca a cercare o consultare libri o anche solo per studiare, è al pomeriggio.

“Purtroppo, – denuncia il Partito Democratico di Casale Monferrato – trovare la Biblioteca chiusa al pomeriggio è sicuramente un brutto biglietto da visita per una città come Casale Monferrato, secondo capoluogo di provincia, oltre a essere un danno per le scuole di ogni ordine e grado, che da anni si sono contraddistinte per sapere toccare livelli di grande eccellenza nella formazione dei giovani del territorio casalese (e non solo). Ora il Comune deve avere la priorità di rilanciare la Biblioteca ancora di più e non di ridurne l’orario di fruizione”.

È quindi necessario assicurare la più ampia fruibilità della Biblioteca tutte le mattine dal lunedì al sabato, e tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì.

Sono innanzitutto due le iniziative che il Partito Democratico di Casale Monferrato ha messo in atto: la presentazione di una mozione in Consiglio Comunale a firma di Maria Fiore e la raccolta firme online istituita dai giovani del territorio fruitori del servizio stesso, e che verrà ampliata in forma cartacea presso un gazebo, sabato 17 giugno pomeriggio, dalle 16 alle 18.30 in via Saffi sotto la Torre Civica.


Source link