Il Tavolo Animali&Ambiente contro i botti in piazza Vittorio Veneto per la festa di San Giovanni

Il Tavolo Animali & Ambiente si è dichiarato estremamente preoccupato per i festeggiamenti di San Giovanni, che chiuderanno la giornata di sabato 24 giugno con uno spettacolo pirotecnico in piazza Vittorio Veneto.

 

Tale usanza, ormai da anni vietata dal “Regolamento per la tutela ed il benessere degli animali in città”, è fortemente nociva per gli animali, sia domestici sia selvatici, poiché scatena in loro una naturale reazione di spavento e li porta a perdere l’orientamento e a scappare, o addirittura, nei casi di esplosioni a ridosso dell’animale, a morire per le ustioni o per lo stesso spavento. Inoltre, non solo gli animali sono messi in pericolo dai botti, ma anche moltissimi cittadini fragili e sensibili ai rumori, quali anziani, bambini piccoli e ammalati.

 

Per queste ragioni, anche quest’anno, il Tavolo Animali & Ambiente ha chiesto al Sindaco di Torino Lo Russo e agli Assessori di intraprendere un’idonea campagna informativa per i cittadini, per renderli consapevoli dell’esistenza di tale divieto e sensibilizzarli sui rischi che si corrono utilizzando i vari botti; viene inoltre richiesto un costante e capillare controllo da parte della Polizia Municipale, per impedire la vendita di artifici pirotecnici illegali e sanzionare coloro che infrangono tale divieto.

 

Il Tavolo Animali & Ambiente «si augura che il Comune accolga le suddette richieste, specialmente quelle relative al rispetto del divieto di utilizzo di ogni tipologia di botti, attraverso una idonea e capillare campagna di sensibilizzazione sull’argomento».


Source link