In ospedale ansia e dolore si alleviano con la lavanda


L’aromaterapia come dolce cura, non solo a casa ma anche in corsia: si chiama “La-BioPro” lo studio attivato nell’azienda ospedaliera di Alessandria per valutare l’efficacia dell’olio di lavanda nella riduzione dei livelli di ansia e dolore in pazienti sottoposti a biopsia prostatica. Tatiana Bolgeo, direttrice del Centro Studi di Ricerca delle Professioni Sanitarie del Dairi, è principal investigator e ha avviato questo percorso nella struttura di Urologia.

L’aromaterapia è stata ampiamente utilizzata nel cancro e nelle cure palliative per migliorare la qualità di vita e ridurre il disagio psicologico, dagli Usa al Regno Unito. Lo studio alessandrino prevede l’individuazione di due gruppi di pazienti: uno sperimentale, l’altro di controllo. Al primo è somministrato, previo consenso, un batuffolo con 5 gocce di olio essenziale di lavanda al 10%, preventivamente posto in un contenitore chiuso, da odorare per 15 minuti prima della biopsia a una distanza di 7/10 centimetri dal naso. Il secondo, invece, riceve l’assistenza standard. Si procede, poi, con la compilazione di alcune scale di valutazione di dolore e ansia e una relativa al grado di soddisfazione.


Source link