Juve, ceduto Kulusevski al Tottenham per 30 milioni


Il riscatto per gli Spurs era fissato a 35, la Signora sta formalizzando la cessione dello svedese a una cifra leggermente

Kulusevski al Tottenham è un affare fatto. La Juve sta formalizzando l’accordo per il trasferimento definitivo dello svedese, già a Londra nell’ultimo anno e mezzo. I bianconeri sono venuti incontro alla richiesta di uno sconto: il riscatto era stato fissato a 35 milioni, la nuova intesa è sui 30. Che si aggiungono ovviamente ai 10 già versati per il prestito. Il classe 2000 non rientrava nei piani di Allegri, con parte del ricavato piuttosto la Juve è nelle condizioni di acquistare a titolo definitivo Milik, per questo motivo nelle scorse ore ha chiesto tempo al Marsiglia.

30 MILIONI

—  

Per l’ex Parma e Atalanta la parentesi alla Juve non è stata fortunata. Era giunto a Torino nella sessione invernale del mercato 2020, per precisa volontà di Paratici che aveva intravisto in lui qualità importanti. Dopo aver chiuso la stagione al Parma, in prestito, il giocatore aveva riscontrato però qualche difficoltà ad ambientarsi già alla sua prima stagione torinese sotto la gestione di Pirlo. L’anno successivo, con Allegri, è finito fuori dai radar. Così ha colto l’opportunità Tottenham, dove ritrovato Paratici e ha potuto lavorare con Conte, che ne apprezzava da tempo le caratteristiche. Nonostante i due principali estimatori siano andati via da Londra, il club ha deciso di trattenerlo: lo sconto della Juve è stata l’ultima tappa per definire il trasferimento a titolo definitivo.


Source link