Juve, UFFICIALE: Kulusevski al Tottenham a titolo definitivo, tutte le cifre


Il comunicato della Juventus:

È ufficiale il passaggio a titolo definitivo di Dejan Kulusevski al Tottenham.

Svedese, classe 2000, Dejan è arrivato a Torino nel gennaio del 2020 e, dopo sei mesi giocati in prestito al Parma, ha indossato la maglia bianconera per la prima volta nella stagione 2020/2021 trovando il gol nella sua gara d’esordio contro la Sampdoria.

Dopo un anno e mezzo alla Juventus è arrivato, poi, il passaggio in prestito in Premier League – proprio al Tottenham – dove dal febbraio 2022 a oggi ha totalizzato 57 presenze, segnando 7 reti e andando in doppia cifra con il numero di assist forniti.

Ora, come dicevamo, la cessione a titolo definitivo al club londinese: di seguito il comunicato ufficiale.

Juventus Football Club S.p.A. comunica che la Società Tottenham Hotspur F.C. ha esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Dejan Kulusevski per un corrispettivo pari a € 30 milioni, pagabile in 6 esercizi. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 12,8 milioni.

Dal comunicato del Tottenham:

Siamo lieti di annunciare l’acquisto a titolo definitivo di Dejan Kulusevski dalla Juventus.

Dopo essere entrato a far parte del Club dalla Serie A nel gennaio 2022, con un prestito iniziale di 18 mesi, il nazionale svedese ha firmato un contratto che durerà fino al 2028.

Attaccante entusiasmante e versatile, Dejan ha avuto un impatto eccezionale alla sua prima partenza per il Club, segnando e registrando un assist in una memorabile vittoria per 3-2 sul Manchester City nel febbraio 2022. Ha continuato la sua ottima forma per tutta la seconda metà del stagione 2021/22, giocando un ruolo fondamentale nella qualificazione del club alla UEFA Champions League dello scorso anno.

Il 23enne ha collezionato un totale di 37 presenze la scorsa stagione, portando il suo bottino a 57 presenze e sette gol in tutte le competizioni. Nella sua stagione d’esordio, è diventato il primo giocatore nella storia della Premier League a concludere la stagione tra i primi 10 per assist dopo aver collezionato meno di 20 presenze.

A livello internazionale, fino ad oggi ha collezionato 29 presenze con il suo paese, segnando due volte, e nel dicembre 2022 si è guadagnato il riconoscimento per uno straordinario primo anno in Premier League ricevendo il Guldbollen 2022, il premio per il miglior giocatore svedese giocatore maschio.


Source link