Kia EV6 GT: la prova, prezzo, come va


La EV6 GT è l’auto più potente della storia di Kia, ma è anche un crossover “esagerato”, con prestazioni da supercar ma ad un terzo del prezzo. Grazie a 585 Cv complessivi brucia lo 0-100 in 3,5 secondi

Matteo Pozzi

– Milano

La casa coreana si gioca una carta ad effetto sul tema elettrificazione e con la versione GT del suo crossover elettrico lancia quasi un guanto di sfida. Potenza e prestazioni da far invidia alle sportive di rango, ma proposte ad un prezzo che resta vicino a quello di una “normale” EV6, se il confronto lo si fa con la dual motor in allestimento GT-Line. 

Kia EV6, Com’è fuori

—  

Si conferma la linea del crossover elettrico sportivo di Kia, largo 189 cm, con i 469 cm di lunghezza che sembrano anche pochi, rispetto ad una vettura che mostra i muscoli ed ha una presenza importante. La EV6 in versione GT sfoggia cerchi da 21″ (anziché 20), gommati con le performanti Michelin Pilot Sport 4S, perché qui si punta alle prestazioni ancor più che all’efficienza. Le pinze freno sono di color verde acido, abbinate a dischi maggiorati (380 mm all’anteriore e 360 al posteriore), oltre ad una differente configurazione estetica dei paraurti completano il quadro.

Gli interni

—  

 All’interno troviamo un abitacolo sportivo, tecnologico e molto ben rifinito, l’unica nota dolente sono le regolazioni dei sedili anteriori. Sarebbe stato lecito aspettarsele elettriche, invece ci si tuffa nel passato ed il risultato è che non ci si può “cucire addosso” come si vorrebbe i sedili anteriori. Nulla di grave, perché nell’uso risultano comunque molto confortevoli. Davanti al guidatore i due display, di strumentazione e infotainment, si uniscono e formano un unico elemento. Ottimi i comandi a sfioramento della climatizzazione, moderni ma sempre disponibili e non “infilati” in uno dei tanti menù sullo schermo touch. Ottima anche l’abitabilità per chi siede dietro, dove ci sono a disposizione bocchette della climatizzazione dedicate ed altre 2 prese Usb-C, oltre ad una 220 volt. Quanto al bagagliaio, la capacità va da 480 a 1.260 litri, a cui si somma un piccolo vano anteriore da 20, nascosto da quella che sembrerebbe la cover di un motore termico.

La tecnica

—  

 Kia con la EV6 GT spinge forte sulla sportività soprattutto dal punto di vista dei due motori che, con i 367 Cv di quello posteriore e 218 dell’anteriore, arrivano a sprigionare complessivamente 585 cavalli e 740 Nm di coppia massima, i quali si traducono in uno 0-100 in 3,5 secondi e 260 km/h di velocità massima, notevole per un’auto elettrica. Troviamo poi un differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato, che trasferisce fino al 100% della coppia sulla singola ruota. In modalità GT la vettura “mette giù tutto” senza controlli di trazione e stabilità, una sorta di drift mode, impegnativo per peso e potenza in gioco, ma soprattutto per la coppia elettrica, che arriva tutta subito e va gestita con precisione e rapidità di azione su sterzo e acceleratore.

Autonomia

—  

Le batterie sono da 77,4 kWh per un’autonomia che si riesce a mantenere con un po’ di attenzione tra i 350 ed i 400 km, rispetto al dato dichiarato di 424 massimi. Il dato in ciclo medio è in realtà, di 20,6 kW/km, quindi circa 375 km. In autostrada abbiamo dovuto tenere una velocità di circa 105 km/h per replicare questo risultato, mentre al salire della velocità l’autonomia cala anche sotto quota 250 km. La ricarica può essere ultrarapida, a ben 250 kW in corrente continua, che con la piattaforma a 800 volt permette di salire in appena 18 minuti dal 10 all’80% della carica del pacco batterie. Si scende a quota 11 kW invece in corrente alternata e quindi con ricarica domestica. In questo caso i tempi sono di circa 7 ore e mezza per una ricarica completa. La EV6 GT può anche alimentare altri veicoli o bilanciare la rete erogando corrente all’occorrenza, cosa fondamentale nell’ottica di un utilizzo futuro più diffuso dei veicoli elettrici.

La tecnologia

—  

Quanto agli Adas il pacchetto è completo, oltre a tutti i classici aiuti alla guida troviamo poi fari anteriori a Led con fascio adattivo intelligente ed una funzione davvero utile che, azionando uno dei due indicatori di direzione, mette in gioco una telecamera, che mostra sul quadro strumenti quanto accade nell’angolo morto dello specchietto.

Come va

—  

 Alla guida la EV6 GT si rivela quasi un agnellino, se guidata con un filo di gas. Si può guidare quasi completamente con un solo pedale, basta regolare al massimo la frenata rigenerativa (peccato solo che il livello massimo vada selezionato ogni volta che si riavvia l’auto), offre una taratura morbida delle sospensioni nelle modalità eco e normal, ma nelle modalità sportive l’assetto si fa decisamente sostenuto e più idoneo ad una guida “con il coltello tra i denti”. Nonostante un peso con conducente nell’ordine di 2.200 kg e 290 cm di passo, la GT diventa quasi una vera sportiva. La frenata è sempre all’altezza, le prestazioni sono sorprendenti, con una ripresa istantanea, quando di affonda il gas, che difficilmente una supercar a benzina riuscirebbe a pareggiare. Al limite è forse lo sterzo a mostrare una vocazione non troppo estrema, ma la EV6 GT è comunque un compromesso in grado di convincere quasi tutti. In modalità GT l’equilibrio si sposta più verso il sovrasterzo, ma occorre prenderle le misure, prima di esagerare troppo, anche a causa del totale silenzio con cui tanta coppia viene scatenata.

Allestimenti e prezzi

—  

Il prezzo della EV6 GT è di 74.950 euro, rispetto ad una EV6 “base” sono 16 mila in più, ma per un allestimento GT-Line con doppio motore e trazione integrale, la differenza scende a 7 mila euro. Pochi, se pensate anche solo ai 260 cavalli in più, ma le differenze non sono limitate solo a questo. Il prezzo include sostanzialmente tutto, su questo esemplare troviamo come optional solo il tetto panoramico apribile, che si paga mille euro aggiuntivi. Come da tradizione Kia gli anni di garanzia sono 7.

Pregi e difetti

—  

Piace: Prestazioni, comportamento dinamico, abitabilità interna, rapporto prezzo / prestazioni e dotazione.

Non piace: Autonomia contenuta se si sfruttano le prestazioni, angolo di sterzata ridotto.

Scheda tecnica

Kia EV6 GT

Motori elettrico anteriore da 218 cv, posteriore da 367
Potenza 585 Cv (430 Kw)
Coppia massima 740 Nm
Trazione  integrale Dual Motor, differenziale posteriore e-LSD
Dimensioni  lunghezza 4.690 mm, altezza 1.545 mm, larghezza 1.890 mm, passo 2.900 mm, peso 2.125 kg, bagagliaio da 480 litri a 1.260 più 20 litri anteriori
Consumi  20.6 kW /100 km in ciclo medio Wltp
Batteria  77,4 kWh
Autonomia  massima 424 km
Accelerazione  0-100 km/h in 3,5″
Velocità max  260 km/h
Prezzo  da 74.950 euro




Source link