Maltempo, allagata l’autostrada Torino-Milano – la Repubblica

Ancora allagamenti a causa delle forti piogge che si sono verificate nella notte. A farne le spese sono stati gli automobilisti che si sono trovati ad attraversare con le loro vetture il lago che si è formato sull’autostrada A4, Torino-Milano, all’altezza della barriera di Rondissone.

Già da ieri era stata annunciata l’allerta gialla per i temporali in tutto il Piemonte escluso il bacino dello Scrivia, nell’Alessandrino, frutto della discesa di un minimo depressionario dalla Polonia verso l’Austria – ha spiegato l’Arpa – che ha creato le condizioni di una diffusa instabilità atmosferica con frequenti rovesci e temporali, dapprima nelle zone montane e pedemontane e poi in estensione alle pianura. Le precipitazioni più intense sono previste stamattina in concomitanza con la formazione di un minimo di pressione atmosferica al suolo. Maggiormente toccate le vallate alpine e le pianure a nord del Po.

Da ieri sera sono chiusi anche i Murazzi, a fronte di una piena del Po prevista per oggi a causa della fase di instabilità che da giorni sta interessando il Piemonte con rovesci e temporali anche molto forti sui settori occidentale e settentrionale. “Precipitazioni diffuse con fenomeni anche molto intensi sulle pianure – spiega una nota di Palazzo Civico – sono inoltre annunciati già dalla serata e fino alla mattinata di domani sulle pianure”. Per questo, spiega ancora la nota, “in previsione di un ulteriore innalzamento del livello idrometrico dei fiumi con un’ondata di piena per il Po attesa per domani, da questa sera i Murazzi rimarranno chiusi al transito veicolare e pedonale in via precauzionale”. Sospesa anche la navigazione fluviale.

Le previsioni indicano ancora piogge abbondanti sul Piemonte, almeno fino al primo pomeriggio. Nelle ultime 24 ore la rete di stazioni meteo di Arpa ha registrato 117 millimetri a Cellio con Breia, nel Vercellese, 97.4 sul Mottarone (Verbano-Cusio-Ossola), 71.2 a Verbania. L’osservatorio meteosismico di Oropa (Biella) ricorda che sono già 8 i giorni piovosi nel mese di giugno, dopo i 21 di maggio, che diventano 24 se si considerano i giorni con precipitazione deboli, fino agli 0.2 mm. Il mese scorso il pluviometro di Oropa ha misurato 522 millimetri il pioggia, il doppio rispetto alla media di maggio.

 


Source link