Marenco rieletta alla presidenza di Confagricoltura Donna Alessandria

Michela Marenco, imprenditrice di Strevi, è stata confermata presidente di Confagricoltura Donna Alessandria per triennio 2023-2026.

L’elezione è avvenuta, per acclamazione, al termine dell’assemblea annuale dell’associazione che riunisce le donne impegnate in agricoltura nella provincia di Alessandria che si è svolta giovedì 8 maggio nell’azienda agricola Marenco.

Ad affiancare la presidente, sono state elette le vice presidenti Maria Teresa Bausone e Maria Rosa Carlevaro; le consigliere Graziella Priarone e Maria Rosa Zanoletti (zona Acqui-Ovada), Barbara Perrero e Alessandra Viscoli (zona Alessandria), Antonella Cappa e Simona Cavallero (zona Casale), Carla Ghisalberti e Francesca Poggio (zona Novi Ligure), Patrizia Lodi e Marina Bernardi (zona Tortona).

Cristina Bagnasco, direttrice di Confagricoltura Alessandria, è stata confermata nel ruolo di segretaria. In rappresentanza di Anga Alessandria, i giovani di Confagricoltura, è stata nominata Elena D’Eboli.

Dopo la lettura e l’approvazione dei bilanci, la presidente Marenco ha relazionato sulle attività svolte e sui progetti futuri: in particolare l’impegno di Confagricoltura Donna Alessandria e Confagricoltura Alessandria a fianco di me.dea con la campagna Clementine Antiviolenza, durante la quale sono stati raccolti fondi per 3.700 euro, donati all’associazione alessandrina che si occupa della tutela delle donne vittime di violenza.

Quest’anno la campagna ha avuto il supporto di Soroptimist International di Alessandria, Acqui Terme e Casale. Tra le attività svolte è stato ricordato il ciclo di appuntamenti Le Signore Verdure, ad Acqui Terme e Tortona, che ha rappresentalo la ripresa degli incontri in presenza dopo la lunga parentesi della pandemia.

“Le donne hanno un ruolo determinante e compiti importanti in tutti i settori, tra questi compiti c’è anche quello di unire le forze per sviluppare nuove idee e progetti. Il mio impegno andrà nella direzione di aprire sempre di più le porte di Confagricoltura Donna Alessandria alle realtà del territorio, perché gli obiettivi di crescita e sviluppo sono obiettivi comuni”.

A testimoniare la volontà di collaborazione è stata la presenza di tanti ospiti, tra i quali l’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa, il presidente dell’Enoteca Regionale di Ovada e presidente del Comitato promotore Alto Piemonte e Gran Monferrato Città Europea del Vino 2024 Mario Arosio, l’assessore del Comune di Acqui Terme Rosanna Benazzo, il sindaco di Strevi Alessio Monti, il direttore di Gal Borba Fabrizio Voglino, la presidente di Confesercenti Michela Mandrino.

La presidente di Confagricoltura Donna Piemonte e presidente di Confagricoltura Alessandria Paola Sacco ha ricordato il ruolo dell’imprenditoria in rosa: “Il tessuto imprenditoriale femminile del Piemonte e della Provincia vanta molte realtà che meritano di essere messe in luce per innovazione, passione e impegno.

L’azione di Confagricoltura Donna Piemonte non è solo rivolta alla formazione delle donne impiegate in agricoltura ma mira al coinvolgimento di tutto il tessuto sociale: ricordiamo, per esempio, il progetto a tutela delle donne vittime di violenza, partito da Alessandria e che ha coinvolto anche Asti e Vercelli.

Il 14 giugno saremo insieme alle associazioni Donne del Vino, Donne e Riso, Donne dell’Olio Donne dell’Ortofrutta, a Roma per un convegno sull’acqua in cui sarà relatrice la nostra socia Maria Luisa Ricotti”.

Al termine della parte riservata alle socie, l’assemblea si è aperta al pubblico per ospitare la presentazione del libro “Ricette di famiglia” di Maria Teresa Taverna, un racconto delle tradizioni e della cultura del territorio attraverso le ricette di famiglia che diventano così, un prezioso patrimonio condiviso di sapori e di saperi.


Source link