Milan, controriscattato Colombo dal Lecce: ora può restare


L’attaccante cresciuto nel vivaio ha segnato sei reti nell’ultima stagione, compreso il rigore salvezza contro il Monza. I rossoneri l’hanno controriscattato, e vorrebbero tenerlo in rosa

Riecco il figliol prodigo. Lorenzo Colombo torna al Milan, per ora. La prima mossa di Moncada e Furlani è stata controriscattare l’attaccante, a sua volta riscattato dal Lecce come da accordi. I rossoneri hanno speso circa tre milioni per riavere la punta a titolo definitivo, protagonista di due buoni campionati tra Serie B e Serie A. Il primo con la Spal, sei gol in 34 partite, il secondo con il Lecce, altri sei gol, tra cui il rigore decisivo contro il Monza.

I numeri

—  

Colombo è cresciuto nel settore del Milan e ha debuttato anche in prima squadra. Nel 2020 l’ha buttato nella mischia in Coppa Italia contro la Juventus, mentre l’anno successivo l’ha utilizzato in nove occasioni tra campionato e coppe: 9 partite e un gol contro il Bodo Glimt, prima del prestito a gennaio tra le fila della Cremonese. L’ultima stagione a Lecce è stata positiva. Il rigore salvezza calciato contro il Monza all’ultimo minuto l’ha reso un eroe cittadino, amato dalla piazza e da Baroni, l’allenatore. Colombo potrebbe anche rimanere al Milan come terza punta. Giroud va per i 37 anni, i piani alti stanno cercando una punta giovane e prolifica. La terza potrebbe essere Lorenzo, utile anche per le liste europee. Da monitorare.


Source link