minaccia di lanciarsi nel vuoto dopo essere salito su un cornicione, salvato

PINEROLO – È accaduto all’Asl di Pinerolo: un uomo è prima salito su uno dei cornicioni, attraverso un ufficio, e poi ha minacciato di togliersi la vita lanciandosi nel voto.

A farlo desistere è stato l’intervento di una carabiniera e dello stesso personale dell’azienda sanitaria. L’uomo è stato quindi afferrato e tratto in salvo da un altro dei carabinieri della compagnia cittadina giunti sul posto. Secondo alcune informazioni, l’uomo, poi trasportato in ospedale, avrebbe problemi psichiatrici.

Sul posto erano presenti anche i vigili del fuoco.

Dove e come chiedere aiuto

Un’efficace prevenzione del suicidio richiede che ognuno sia a conoscenza dei fattori di rischio del suicidio e sappia come gestirli.
Pensare che una persona cara, un familiare, un amico, un collega si possa suicidare, certamente spaventa e fa sentire impotenti. Quando si conosce una persona, tuttavia, siamo spesso in grado di dire quando è in crisi, perché siamo in grado di riconoscere il suo disagio.

Ci sono molti modi in cui si può supportare. Questo sito vuole aiutare sia chi sta pensando al suicidio sia a riconoscere quando qualcuno è a rischio di suicidio e capire le azioni che si possono intraprendere per aiutarlo.

Il suicidio è un rimedio definitivo ad un problema temporaneo. Un’altra soluzione è sempre possibile!
Il dialogo è la via più concreta per poter iniziare ad aiutare chi vede la vita come un peso.

Oltre al numero di emergenza 112, puoi provare a parlarne con Telefono Amico, tutti i giorni dalle 10 alle 24 al numero 02 2327 2327 o tramite la webcallTAI gratuita all’indirizzo www.telefonoamico.net.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese


Source link