Orsato riceverà il premio “Giulio Campanati” il 12 settembre a San Siro prima di Italia-Ucraina


La data della consegna del riconoscimento all’arbitro della sezione di Schio è stata comunicata oggi, nel giorno del centenario della nascita di Giulio Campanati, omaggiato da un video dell’Aia di Milano a lui intitolata

Daniele Orsato riceverà il premio “Giulio Campanati” (giunto alla quinta edizione) il 12 settembre, a San Siro, a pochi minuti dall’inizio di Italia-Ucraina, match valido per la qualificazione a Euro 2024. A comunicarlo è stata l’associazione “Amici di Giulio Campanati” e la data scelta per l’annuncio non è stata casuale.

Centenario

—  

Oggi infatti ricorre il centenario della nascita di Giulio Campanati e la sezione Aia di Milano, a lui intitolata, lo ha ricordato con un video toccante e con un comunicato nel quale lo definisce “una delle figure più importanti e influenti del mondo arbitrale italiano e internazionale”. Arbitro di Serie A dal 1952 al 1966, con 166 partite dirette, e arbitro internazionale dal 1956 al 1966, con 18 gare dirette, tra cui due semifinali di Coppa delle Coppe e la finale di Coppa delle Fiere del 1962. E’ stato anche selezionato come arbitro per il torneo calcistico dell’Olimpiade di Roma nel 1960. Dopo aver terminato la carriera arbitrale a 42 anni, si è dedicato alla carriera dirigenziale, diventando presidente dell’Associazione Italiana Arbitri dal 1972 al 1990, la più lunga presidenza nella storia dell’associazione. E’ stato dirigente benemerito della Figc e ha ricevuto l’Ordine di merito Uefa nel 2000. Campanati è morto il 30 ottobre 2011 a Milano, dove riposa al Cimitero Monumentale. Il suo nome è iscritto tra i cittadini illustri e benemeriti al Famedio dello stesso Monumentale.

Quinta edizione

—  

In sua memoria è stato istituito il premio “Giulio Campanati”, che viene assegnato ogni due anni al miglior direttore di gara internazionale nelle fasi finali dei campionati mondiali e europei. L’associazione “Amici di Giulio Campanati”, insieme alla sezione Aia di Milano e sotto il patrocinio della Figc, ha assegnato il riconoscimento, giunto alla sua quinta edizione a Daniele Orsato, della sezione di Schio, in qualità di miglior arbitro ai Mondiali del Qatar. Orsato, che durante la manifestazione ha diretto tre gare, fra cui la partita inaugurale tra Qatar ed Ecuador e la semifinale tra Argentina e Croazia, succede a Bjorn Kuipers, Néstor Pitana e Nicola Rizzoli, premiato per due volte.


Source link