Paolo Bonolis vicino al ritiro dalla tv: “Penso di lavorare per poco, poi mi dedicherò ai miei figli”

«Penso ancora di lavorare per poco tempo poi vorrei dedicarmi alla mia vita. Non ho bisogno di stare per forza in televisione, si sta bene anche altrove»: così Paolo Bonolis dal palco del Festival della tv di Dogliani (Cuneo). Incalzato da Emilio Targia, il conduttore ha scherzato sull’annuncio dato così all’improvviso («Non è una bomba, è una liberazione») e ha voluto glissare sui tempi dell’eventuale ritiro quando gli è stato chiesto se sarà in tv per ancora una decina d’anni.

 «Attualmente i miei figli sono il senso della vita più importante che ho: mi dedico a loro costantemente, mi piace farlo ed è un modo per dedicare anche a me stesso questo tempo. È un senso della vita nel quale sto lasciando il lavoro al quale mi son dedicato per quarantaquattro anni per cercare di rendere questo ultimo spiraglio di vita che ho a disposizione il più leggero possibile per me e per gli altri», ha ribadito il conduttore.

A una domanda arrivata dal pubblico sull’eventualità di tornare in Rai, nella collocazione di “Che tempo che fa” di Fabio Fazio, Bonolis, legato ancora da un anno di contratto a Mediaset, è stato netto: «Non credo che sarà fattibile. Non perché temo ingerenze, ma perché sto bene dove sto, mi diverto ancora a fare quello che faccio».

 


Source link