Risultati Premier: pareggiano Tottenham, Newcastle e West Ham

Spurs in vantaggio ma raggiunti dagli Hammers: niente aggancio all’Aston Villa, atteso dal City. L’Everton con un rigore nel finale strappa un punto in casa dei Magpies. Vittoria preziosa per il Forest sul Fulham




Dal nostro corrispondente Davide Chinellato

La corsa Champions del Tottenham si perde tra le bolle del London Stadium. In una delle 5 partite che hanno aperto il turno infrasettimanale di Premier, la squadra di Vicario e Udogie si fa fermare sull’1-1 dal West Ham, pur essendo andata in vantaggio per prima dopo 5’, e rimane al quinto posto in classifica, ora a quota 57 punti, mancando il sorpasso sull’Aston Villa, avanti due lunghezze e atteso dal Manchester City. Con Vicario protagonista di un paio di parate importanti, soprattutto a inizio ripresa, e Udogie sempre una minaccia a sinistra, il Tottenham ha controllato sterilmente il gioco, senza produrre però nella ripresa le occasioni necessarie per stendere il West Ham. La squadra di Moyes, che non vince da 4 partite (3 pareggi), ha reagito bene al gol iniziale, provando a pungere in contropiede con Antonio seguendo la direzione di Paquetá e lasciando sfogare il Tottenham in un intenso possesso palla senza correre sostanziali pericoli. Gli Hammers, con Emerson titolare a sinistra e autore di una partita senza luci né ombre, restano settimi con 45 punti, con l’Europa ancora in mente e la necessità di riprendersi presto da questa frenata: Moyes contro il Tottenham ha schierato la miglior formazione possibile, fatta salva l’assenza per squalifica del messicano Alvarez, ma al West Ham è mancata un po’ di creatività in zona gol. Se l’obiettivo era non affondare, però, la missione è stata centrata.

la partita

—  

Sotto il diluvio, il Tottenham sblocca dopo appena 5’ con Johnson, che raccoglie in area piccola un bel cross da sinistra di Werner. Il West Ham però pareggia al 19’ con Zouma, che salta più in alto di tutti su corner di Bowen. La partita si addormenta, nonostante gli ospiti provino di nuovo a controllarla, e la ripresa ricomincia da 1-1 e senza cambi. Una fiammata dei padroni di casa in avvio costringe Vicario agli straordinari, ma il Tottenham riprende lentamente a controllare il gioco e sembra crescere quando Postecoglou rimpiazza lo spento Maddison con Kulusevski. Il gol però non arriva e il pari finale è il risultato più giusto: la lotta Champions per gli Spurs rimane aperta nonostante la mezza frenata del London Stadium, come quella per l’Europa del West Ham, che la settimana prossima nei quarti di Europa League comincerà un doppio confronto col Leverkusen.

le altre

—  

In coda preziosi tre punti salvezza del Nottingham Forest, che superando 3-1 il Fulham ritrova il successo dopo 5 gare di astinenza e sale a quota 25 punti, tre di margine sul Luton Town terzultimo e atteso domani (mercoledì) dall’Arsenal. La squadra con le maglie rosso Garibaldi resta 17ª un punto dietro l’Everton, che ha strappato su rigore al’88’ un preziosissimo 1-1 a Newcastle: i Toffees restano senza vittorie in Premier nel 2024 (ultimo successo conosciuto il 16 dicembre) ma almeno hanno chiuso la striscia di tre sconfitte. Dietro resta sempre difficile la situazione del Burnley: l’1-1 col Wolverhampton è il quarto risultato utile consecutivo per la squadra di Kompany, che però resta penultima con 19 punti e la salvezza ora distante 6 lunghezze. Più su, quarta vittoria in 5 partite del Bournemouth, che grazie a Kluivert stende 1-0 il Palace e scavalca momentaneamente il Chelsea a quota 41 punti. Le Eagles, ferme a 30, sono alla quarta gara senza successi e con la lotta salvezza sempre pericolosamente vicina.





Source link