Sampdoria: approvato l’ultimo bilancio, ora può iscriversi alla B


L’assemblea degli azionisti (presente anche il referente di Ferrero) ha dato il via libera. Il tweet di Radrizzani: “Forza Samp, ricominciAMO”

L’assemblea degli azionisti della Sampdoria ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2022, passaggio fondamentale per dare un futuro alla Samp, consentendo l’iscrizione al campionato di Serie B. Per il momento è stato anche confermato ad interim l’attuale Cda. L’assemblea, iniziata in ritardo di oltre un’ora, si è tenuta nella sede di Corte Lambruschini e non è andata deserta come temuto inizialmente. Collegato da remoto anche Fabio Toso, il nuovo amministratore unico di Sport Spettacolo Holding, società che controlla ancora la Sampdoria in attesa del closing con Andrea Radrizzani e Matteo Manfredi. Fuori dalla sede anche alcune decine di tifosi. Il timore era quello che Toso, rappresentante di Massimo Ferrero, non si presentasse facendo andare deserta l’assemblea che sarebbe stata posticipata in seconda o terza convocazione rispettivamente il 19 e 20 giugno proprio a ridosso dell’iscrizione alla B.

Nuova vita

—  

E invece l’approvazione del bilancio ha aperto una finestra sul futuro. “Forza Samp, ricominciAMO” ha scritto su Twitter Andrea Radrizzani per festeggiare la notizia. Un nodo che si è sciolto e automaticamente ha permesso al Tribunale di dare il via libera anche per l’emissione del prestito obbligazionario, ovvero i 30 milioni che Radrizzani e Manfredi metteranno nelle casse della Sampdoria per pagare stipendi a staff tecnico e giocatori ma anche per saldare una prima parte di debiti. “Nelle prossime ore la società perfezionerà tutti gli adempimenti necessari all’iscrizione al campionato 2023-24” ha ribadito il lcub blucerchiato in una nota.


Source link