Sequestrata e minacciata dal suo aguzzino. Il racconto di Asia Vitale: “Voleva che ritirassi la denuncia”

Un’arma a pochi centimetri dal volto, il sequestro di persona, le minacce di morte. «Mi gridavano: ti ammazziamo, mentre mi picchiavano, dopo avermi trascinata a forza a casa loro». Non c’è pace per Asia Vitale, la ventenne stuprata da sette ragazzi la scorsa estate al Foro Italico di Palermo.


Source link