Sessantamila api nel muro della cucina: liberato appartamento alle porte di Roma. “Sono diventate troppe, vorremmo rimuoverle ma senza fargli del male”

“Sono diventate troppe, vorremmo rimuoverle ma senza fargli del male se fosse possibile”. Le troppe api che da cinque anni si erano sistemate nell’appartamento di un anziano a Montespaccato si sono rivelate essere più di 60 mila. A rimuoverle è stato l’esperto zoofilo Andrea Lunerti, che a Romatoday ha spiegato di aver trovato a casa del signor Vito, 81 anni, in un’intercapedine della cucina 18 favi lunghi 1,3 metri ciascuno. “Saranno stati lì da almeno cinque anni ma al momento dell’intervento c’erano ‘solamente’ 60mila api”, ha raccontato Lunerti.

Le api si erano stabilite da almeno cinque anni nella cucina di un anziano di nome Vito, 81 anni, che abita a Montespaccato. “Sono diventate troppe ci ha detto il figlio preoccupato al telefono,vorremmo rimuoverle ma senza fargli del male se fosse possibile”, ha raccontato Lunerti su Facebook. “È stato come come sempre un grande esodo ma alla fine ci siamo riusciti e sono state trasferite sane e salve al Rifugio del Lupo a Morlupo. Tutte tranne una buona scorta di miele di melata, circa 10 kg dono delle api a nonno vito per curare la sua tosse”.

Lunerti non è nuovo a scoperte di questo genere: negli ultimi anni ha aiutato le famiglie a sgomberare una colonia di oltre 100 mila api in una casa di Castelnuovo di Porto, un maxi nido da 70 mila esemplari in via Gregorio VII e uno da 100 mila api murato in casa a Nepi


Source link