“Terre di Sacra, Terre Lente”: il progetto per la valorizzazione del territorio della Sacra di San Michele

Nella giornata di ieri, presso la foresteria della Sacra di San Michele, è stato presentato “Terre di Sacra, Terre Lente”, il piano di sviluppo a base culturale e di valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale destinato al territorio che circonda la Sacra, simbolo della Regione Piemonte.

Il piano è frutto del tavolo di lavoro “Terre di Sacra”, che annovera tra i suoi membri diversi comuni e associazioni della zona, che insieme hanno redatto un documento basato su due punti cardine: cultura e sviluppo sostenibile. Partendo dall’analisi delle diverse criticità di questo luogo piemontese dal grande impatto culturale e storico, il piano individuerà i progetti che possano determinarne una soluzione e andrà ad intervenire in modo mirato su quattro macro settori: l’accessibilità all’abbazia, il turismo lento, il welfare culturale e lo sviluppo sostenibile, con l’obiettivo di valorizzare tanto la Sacra quanto il territorio ad essa circostante.

L’attuazione del piano “Terre di Sacra, Terre Lente” è inoltre un passo importante nella strada alla candidatura della Sacra di San Michele come sito UNESCO: un percorso già iniziato, ma ancora lungo e complesso, che per essere portato a compimento avrà bisogno di veder risolte alcune problematiche, come ad esempio quella della viabilità, già mappate nel piano stesso.


Source link