Torino si candida per ospitare l’Europride 2027, la più grande manifestazione europea dell’orgoglio Lgbtqi+


Il Torino Pride è in lizza per ospitare l’Europride nel 2027. A ufficializzarlo è l’Epoa, l’associazione degli organizzatori dello European Pride. Le altre realtà che si contendono l’evento sono Vilnius in Lituania, la spagnola Torremolinos e Gloucestershire, nel Regno Unito. Ora i candidati hanno cinque mesi per completare le offerte prima di presentarle all’Epoa: saranno pubblicate il 6 settembre e l’annuncio del vincitore sarà il 2 novembre in Portogallo.

«L’EuroPride 2027 di Torino mantiene i riflettori puntati sulla situazione italiana, ancora indietro non solo per quanto riguarda i diritti LGBTQ+. Sarebbe anche l’occasione per evidenziare quanto uno dei paesi fondatori dell’UE – tra i più visitati al mondo – abbia seriamente bisogno di avviare un percorso verso l’inclusività, lasciando andare la sua eredità di destra omotransfobica» ha commentato Alessandro Battaglia, coordinatore della candidatura del Torino Pride.

Torino, aggiunge «non è un caso: la città è la culla del movimento LGBTQ+ italiano e, più recentemente, del grande sviluppo dei diritti LGBTQ+. La nostra ambizione – attraverso EuroPride – è che Torino diventi il motore del cambiamento a livello nazionale».

«Con l’aumento di governi e politici di destra e di estrema destra in tutta Europa, i Pride stanno diventando sempre più importanti come opportunità per la comunità LGBTI+ di riunirsi e mostrare la propria forza nei numeri e nell’unione», ha commentato Lenny Emson, presidente i Epoa. «L’EuroPride continua a crescere in importanza e come posizione contro l’arma dei diritti LGBTI+ in politica, ovunque abbia luogo». E aggiunge «La varietà e la diversità delle organizzazioni che partecipano all’EuroPride 2027 è una meravigliosa espressione delle variazioni del movimento Pride in Europa. Abbiamo un Pride molto rurale, un Pride in una città molto turistica, un Pride in una città storicamente famosa e un Pride in un paese un tempo occupato dai sovietici: abbiamo molto da considerare e molto da cui scegliere!».

Dal 21 al 29 giugno si terrà l’Europride di quest’anno a Salonicco in Grecia, nel 2025 a Lisbona e nel 2026 ad Amsterdam ci sarà il Worldpride, con anche l’Europride.


Source link