tour de Suisse, Girmay vince la seconda tappa a Nottwil in volata su Demare e Van Aert


A Nottwil, grande sprint dell’eritreo che rimonta il fiammingo: poi Biniam è travolto dall’affetto di decine di connazionali, che invadono il rettilineo d’arrivo. Quinto Sagan. Maglia oro sempre sulle spalle dello svizzero Kung 

Luca Gialanella

Nottwill, piccolo paese di neanche quattromila abitanti del Cantone di Lucerna, si trasforma in una provincia dell’Eritrea. Sul traguardo della seconda tappa del Tour de Suisse sfreccia l’eritreo Biniam Girmay, 23 anni, che corre nella Intermarché-Circus: rimonta ai 75 metri finali Wout Van Aert, che era partito lungo ai 300 metri, e contiene anche il francese Demare, secondo. Poi comincia la grande festa dell’Eritrea: Girmay viene sommerso dall’affetto di decine di connazionali che invadono il rettilineo finale. Tanti anche i bambini che saltano felici davanti all’idolo sportivo dell’Eritrea. Nel 2022, Biniam ha fatto la storia dell’Africa con la vittoria nella Gand-Wevelgem e poi nella tappa di Jesi al Giro d’Italia, quando superò Van der Poel. In volata si rivede anche Peter Sagan, quinto; Alessandro Covi, 12°, miglior italiano. 

In classifica comanda sempre lo svizzero Stefan Kung (Groupama-Fdj) con 5″ sul campione del mondo Evenepoel e 6″ su Van Aert; ottavo Matteo Sobrero a 20″. Martedì terza tappa, Tafers-Villars sur Ollon, 143 km, arrivo in salita: l’ascesa finale misura 10,7 km con pendenza media del 7,8%. 




Source link